Arc The Lad – Playstation

  • PRESENTAZIONE
  • GRAFICA
  • SONORO
  • GIOCABILITA'
  • LONGEVITA'

Le origini della saga

Arc The Lad è il primo titolo di una saga che ha visto la sua uscita occidentale con la famosa collection contenente i tre giochi interconnessi che caratterizzano Arc The Lad. In questa sede parleremo del primo episodio, un titolo storico che rappresenta benissimo il jrpg più complesso a sfaccettato dell’epoca, grazie anche a uno stile visivo che pesca a piene mani dalla classica pixel art, proponendo però qualcosa di assolutamente inedito che, al giorno d’oggi è un vero piacere per gli occhi.

Ricco di suggestione e mistero, Arc the Lad racconta la storia di un giovane guerriero impegnato nel compimento di un dovere di famiglia, il ragazzo, Arc eredita infatti l’infausto destino di combattere la terribile entità da cui il suo villaggio e il mondo intero vengono protetti da generazioni. Altro protagonista è la ragazzina responsabile di custodire una fiamma sacra che, per un intrigo che vuole il ritorno dello spirito malvagio si ritrova inconsapevolmente a scatenare un vero e proprio cataclisma.

Musica e grafica indimenticabili

Il gioco vanta una cura dei particolari davvero incredibile, oltre a una buona trama, azzoppata per certi versi da dialoghi non sempre al massimo delle aspettative, Arc The Lad guadagna unicità e valore di fronte a un character design incredibile, così come a uno stile visivo che è pura poesia in pixel e che supera di gran lunga le produzioni 3d del tempo, offrendo un incrocio tra pixel art e cartone animato davvero memorabile.

Interessant è poi il sistema di combattimento, cuore pulsante dell’opera e che riesce a far sposare il più classico dei combattimenti a turni con suggestioni che arrivano dai jrpg tattici come Fire Emblem o il celebre Final Fantasy Tactics.

Il risultato finale è un gioco da non lascarsi sfuggire che potrete recuperare sia nella sua edizione classica che in formato digitale sugli store di Playstation 3, PSP e PSVITA (purtroppo non su Ps4), che nella sua classica edizione PSX.