Battle Circuit – Arcade

  • PRESENTAZIONE
  • GRAFICA
  • SONORO
  • GIOCABILITA'
  • LONGEVITA'

Un folle arcade targato Capcom

Battle Circuit è un titolo arcade completamente folle che spinge l’acceleratore sulla creatività dando vita a un beat ’em up senza eguali capace ancora oggi di incantare gli appassionati del genere.

Ci troviamo di fronte a una folle storia raccontata attraverso una serie di personaggi fumettosi alle prese con il programma “Shiva” un software capace di controllare tutti i computer del mondo.

Sarà il nostro gruppo di cacciatori di taglie a dar battaglia a Shiva e far saltare a suon di botte i perfidi piani di un cervellone vivente.

Le premesse non troppo esaltanti danno vita a un prodotto ricco di boss, personaggi, livelli caratterizzati a fasi una diversa dall’altra.

La monotonia del beat ’em up classico è spesso interrotta da strani avversari, interessanti boss e sequenze originali, il tutto incartato all’interno di un comparto tecnico di livello, un design ispirato e una cura del particolare davvero elevata.

 

Mazzate futuristiche

Il gioco prevede fasi alla guida di veicoli, incredibili scontri con temibili boss, il tutto condito da una grafica in pixel art accurata e da un character design che fonde l’anime con il cartoon USA regalando un’esperienza unica nel suo genere.

Completabile in una sudatissima ora e a suon di monetine, Battle Circuit è un arcade davvero incredibile che potrebbe fare impazzire gli amanti dei cabinati.

Nota di merito va alle boss fight che occupano una grande porzione dell’avventura e riescono davvero a divertire moltissimo grazie a trovate intelligenti al design stesso dei boss, carismatici e potenti.

Battle Circuit è un gran gioco che siamo felici di aver ritrovato nei meandri del mondo arcade.

Un prodotto scomparso dai radar ma che merita tutta la vostra attenzione, specialmente se alla ricerca di emozioni arcade pure e di un gameplay intuitivo quanto vario nelle sue diverse sequenze.