Castle of Illusion – Mega Drive

  • Presentazione
  • Grafica
  • Sonoro
  • Giocabilità
  • Longevità

Pochi titoli possono testimoniare il successo iniziale del Mega Drive e la sua superiorità tecnologica rispetto ai formati precedenti come Castle of Illusion, classico incontestabile nel settore dei platform game. Arrivato all’esordio della console Sega, resta uno dei migliori esponenti nello stesso genere che ha contribuito a portare al successo. E non per una sola qualità distintiva, ma perché tutte le sue caratteristiche funzionavano in maniera eccellente.

castleofillusion-megadrive1Siamo nel 1990 e il Nintendo Entertainment System è ancora sulla cresta dell’onda: per mostrare al mondo le qualità della sua nuova console, Sega avvia una serie di collaborazioni con Disney che porteranno i suoi personaggi più celebri proprio su Mega Drive. Si parte davvero con il botto, grazie al qui presente Castle of Illusion con protagonista nientemeno che Topolino.

Il suo compito, attraverso varie ambientazioni ripiene di pericoli, è salvare Minnie dalla classica strega cattiva. Una premessa molto tradizionale, che su schermo si trasformava in un platform game impegnativo, curato tecnicamente e dall’atmosfera unica. Per i tempi, le molte animazioni di Topolino bastavano a renderlo quasi un cartone animato, come gli scenari ispirati a molti successi Disney.

castleofillusion-megadrive2La difficoltà medio-alta, oltretutto, lo rendeva anche discretamente impegnativo perchè era strutturato in stile coin-op con punteggio, bonus e Game Over dietro ogni angolo. Per andare avanti serviva, e serve tuttora, un insieme di buoni riflessi e conoscenza del livello in corso oltre al classico pizzico di fortuna. Benché non perdonasse molti errori, la simpatia dei personaggi e la popolarità di Topolino fecero di Castle of Illusion un vero successo.

Inutile dire che i giudizi lusinghieri della stampa furono moltissimi, affiancati dalla soddisfazione dei neo-utenti di un Mega Drive che potevano mostrare tutta la potenza della nuova console. Il fatto che, grafica a parte, Castle of Illusion fosse anche un ottimo gioco gli ha poi riservato un posto speciale nei ricordi degli appassionati. E non è poco, perché raramente le altre apparizioni di Topolino sono riuscite a ottenere la stessa accoglienza.

Acquista su Ebay

Basandosi su questo articolo, i giocatori di InsertCoin si sono interessati ai seguenti prodotti: