Earth Attack – Atari

  • PRESENTAZIONE
  • GRAFICA
  • SONORO
  • GIOCABILITA'
  • LONGEVITA'

Alieni e missili da combattimento

Tra i titoli arcaici della prima era del videogame spicca questo Earth Attack, titolo che ci vede impersonare il pilota di un potente razzo da combattimento impegnato a combattere contro una terribile invasione aliena che, come recita il manuale, è composta da vari tipo di astronavi, dato che gli alieni sono capaci di cambiare le loro sembianze e addirittura di mettere i nostri amici contro di noi, controllandoli mentalmente.

Un vero e proprio incubo apocalittico che risulta ai nostri occhi molto interessante. La magia del gaming preistorico infatti era composta anche da queste trovate, creare per esempio un setting e una lore per guidare l’immaginazione del giocatore che poteva così colmare le schermate nere, e i pochi pixel con la sua fantasia.

Gameplay di qualità per uno shooter del tempo che fu

Quello che sorprende affrontando Earth Attack oggi, è proprio il suo gameplay. Nonostante il gioco sia estremamente semplice, il titolo riesce a divertire nella ricerca del punteggio più alto, o semplicemente lasciandoci scoprire sempre nuove astronavi e strane forme che prendono i nostri avversari. Il titolo riesce a creare una situazione e a farcela vivere anche i i pochi mezzi a sua disposizione. Il tutto si sposa con la magica copertina che ci porta davvero a sognare un intero mondo dietro a quella manciata di pixel che animano (divinamente) il volo disperato della nostra navetta e le brillanti esplosioni dei suoi proiettili che tagliando in due il cielo.

Piacevole anche il sonoro che, sempre con le limitazioni del mezzo, risulta appropriato e ben fatto.

Un gioco che meriterebbe di sicuro maggiore considerazione, dato che al giorno d’oggi se ne sono perse quasi completamente le tracce.

Un prodotto per collezionisti, dato anche l’elevato prezzo su mercato, di sicuro però un gioco che potrebbe fare la gioia dei nostalgici più accaniti.