Final Fantasy 9 e 7 su Nintendo Switch

Due classici su console Switch

Dopo il direct del 13 febbraio, Nintendo ci ha dato due (semi)buone notizie.

La prima è che Final Fantasy 9 è già disponibile in digitale sulla console, la seconda è che il mese prossimo vedremo arrivare anche il leggendario Final Fantasy 7.

Una questione di completezza per le riedizioni dei due giochi che abbiamo visto un po’ ovunque, dal mobile al PC.

Non tutto però è così positivo come pensiamo…

Le versioni per Switch non sono infatti dedicate alla console, ma semplici port delle edizioni PC e mobile.

In poche parole, ci troveremo ad avere a che fare con gli stessi bug e gli stessi problemi incontrati nei precedenti port.

Di positivo, per chi non avesse mai vissuto le due incredibili avventure, ci sono i salvataggi.

I due FF, vantano infatti un sistema di salvataggio moderno, che non costringe ai ritmi, in certi casi folli, di titoli come Final Fantasy 7 che ci costringeva a ripetere lunghe fasi di gioco o a lasciare la nostra Playstation accesa!

Porting sì o no

Chi vi parla giocherà sicuramente Final Fantasy 7 non appena uscirà.

Le dolenti note non possono però essere trascurate.

Per prima cosa i giochi ci vengono proposti a circa 20 Euro l’uno. Una cifra a dir poco eccessiva considerando lo scarso lavoro di porting e l’assenza di novità sostanziali.

In secondo luogo, i personaggi in alta definizioni su sfondi in bassa risoluzione non sono esattamente una gioia per gli occhi, e avremmo preferito a questo punto la versione originale.

Chi volesse rivivere queste esperienze, o magari affrontarle per la prima volta però, potrà contare sul sistema si salvataggi rinnovato, che vi assicuriamo può fare la differenza.

e ancora una volta, l’elemento portabilità che rende sempre i titoli di questo genere più godibili sulla console ibrida Nintendo.

Nel complesso una buona notizia, ci aspettiamo però qualcosa di meglio, e molta più cura da parte della grande N e di Square.