Flicky – Sega mega Drive

  • PRESENTAZIONE
  • GRAFICA
  • SONORO
  • GIOCABILITA'
  • LONGEVITA'

Una guerra tra gatti e pulcini

Uscito per la prima volta nel 1984, Flicky è un titolo fortemente arcade e con un gameplay orientato al punteggio e al raggiungimento del livello più avanzato possibile senza troppi fronzoli o trame degne di nota. Ci troviamo alle prese con un uccellino i

mpegnato a recuperare una serie di pulcini rapiti dai gatti. Il nostro buffo protagonista potrà saltare di piattaforma in piattaforma evitando i pericolosi felini, così come prendere dei piccoli oggetti, uno per volta, da scagliare contro gli avversari.

Flicky è un gioco che basa tutto su un concept semplice ma divertente. La grafica è simpatica e colorata e lo rende un prodotto sempreverde, specialmente quando andiamo a trattare questo tipo di titoli, prettamente arcade che, almeno non odiate il genere, difficilmente deludono.

Il gioco è noto anche per la sua difficoltà, a tratti frustrante. Superare i livelli non sarà difficilissimo dal momento che basterà consegnare un numero definito di pulcini. Se però il nostro obiettivo è raggiungere un punteggio altissimo le cose si faranno molto più complicate.

Arcade o non arcade

Flicky è un titolo capace di tenervi impegnati per qualche ora, specialmente durante una serata tra amici in una cerca spasmodica del risultato. Il gioco ha i suoi alti e i suoi bassi e pecca forse di una certa monotonia e di un level design che non brilla particolarmente per originalità.

Bisogna tenere anche conto, però, come il gioco risalga addirittura al 1984, elemento che ci fa chiudere un occhio, e anzi valorizzare quanto il team sia riuscito a realizzare in un’epoca così arcaica del videogioco.

Flicky è in conclusione un prodotto arcade divertente, piacevole e godibilissimo sul proprio Sega Mega Drive, ideale anche come parte della Sega Genesis Collection, che lo rende ancora più prezioso e sfruttabile in partite mordi e fuggi.