God of War 2 – Playstation 2

  • PRESENTAZIONE
  • GRAFICA
  • SONORO
  • GIOCABILITA'
  • LONGEVITA'

Kratos è tornato

Con il successo planetario del nuovo God of War per PS4, noi retrogamers torniamo alle origini e ci occupiamo questa volta di God of War 2, seguito del celebre titolo PS2, in grado di consolidare ancora di più la figura epica del mitico Kratos e di dar vita a quella saga che ha visto numerosi titoli tra PSP, PS3 e PS2, e ovviamente l’ultima iterazione per PS4.

God of War 2 segue direttamente le vicende del primo episodio, con Kratos nuovo Dio della guerra assetato di sangue e superbo come mai prima. Sarà questa sua violenza, la sete implacabile di vendetta a portarlo a perdere i suoi poteri divini e, naturalmente, a massacrare innumerevoli divinità e mostri minori per riconquistarli.

La trama ancora una volta è lirica e segue le vicende epiche con un tono sopra le righe e violento, che contiene allo stesso tempo la grandezza dell’epica greca. Le sequenze che ci troveremo ad affrontare lasceranno facilmente a bocca aperta anche il giocatore abituato alle meraviglie visive della nuova generazione.

Botte e sangue

Torna ovviamente l’azione frenetica, senza tregua, violentissima e brutale. Così come le epiche boss fight, battaglie contro creature immense che il nostro Kratos farà a pezzi senza alcuna pietà.

God of War 2 riesce a rendere ancora più grande un personaggio già straordinario offrendo un gioco molto simile al predecessore ma che ne esalta le qualità trasformandolo in un vero e proprio cult.

Se prima di affrontare l’avventura di Kratos e Atreus volete scoprire le origini dell’eroe barbuto, allora vi conviene tornare indietro e giocare questo God of War 2, disponibile all’interno della collection per Ps3 in versione remastered o direttamente sulla classica Playstation 2.

Il capolavoro del 2018, vanta delle radici molto profonde, basi solide che hanno permesso la nascita di uno dei migliori titoli dell’attuale generazione.

Da giocare.