Monkey Island 2: Le Chuck’s Revenge – Amiga

  • PRESENTAZIONE
  • GRAFICA
  • SONORO
  • GIOCABILITA'
  • LONGEVITA'

L’isola della scimmia 2

Monkey Island 2: Le Chuck’s Revenge esce bel 1991 come seguito del primo grande capolavoro di Ron Gilbert. Il titolo è destinato a segnare la storia dei videogiochi e, in particolare delle avventure grafiche che inizieranno proprio con questo titolo la loro età dell’oro in grado di regalare alcune delle esperienze più belle e indimenticabili nella carriera di un videogiocatore.

Monkey Island 2: Le Chuck’s Revenge  è ovviamente disponibile nei formati più disparati e ancora riproposto su PC e Mobile come intramontabile capolavoro, tanto da permettergli di abbattere la barriera del tempo e rimanere sempre verde per ogni generazione.

Un’altra straordinaria avventura

Monkey Island 2: Le Chuck’s Revenge ci porta mette ancora una volta nei panni dell’aspirante pirata Guybrush, questa volta a caccia di un grandissimo tesoro, come al solito tutta la sua avventura sarà costellata di gag esilaranti, momenti di azione e grandissimi dialoghi che rimangono scolpiti nella mente. Il titolo vanta una veste grafica eccezionale così come un sonoro d’eccezione con melodie divertenti e malinconiche e una direzione artistica generale altissima. Quando ci troviamo di fronte a un vero capolavoro non è facile trasmettere quello che abbiamo vissuto. Ciò che è certo è che Monkey Island 2: Le Chuck’s Revenge  è un titolo immancabile per ogni amante dei videogiochi, un gioco adatto anche a chi non frequenta il media e che potrebbe fare vedere con un occhio diverso l’intero mondo videoludico.

Tra personaggi carismatici e bande di disperati, tra una battuta e una sfida di insulti, Monkey Island 2: Le Chuck’s Revenge ci offre tutto ciò che il primo titolo è stato, con ancora più potenza, divertimento e con un comparto tecnico di altissimo livello che ci regala un cartone animato in pixel art che si muove nel suo mondo vivo e vibrante sotto ai nostri occhi.

Da non perdere, per nessun motivo.