Mortal Kombat Remastered era in sviluppo

(mancato) ritorno al combattimento mortale

Mentre Mortal Kombat 11 si prepara a diventare l’esperienza definitiva per il picchiaduro più truculento in circolazione, ecco che emerge un interessante retroscena.

Mortal Kombat Remastered era infatti in sviluppo e non è arrivato per un pelo sugli scaffali.

Un’edizione rimasterizzata di Mortal Kombat Trilogy  doveva accompagnare Mortal Kombat 11, sulla falsariga di quanto sta accadendo con Samurai Shodown.

Purtroppo però, a quanto pare Warner Bros ha abbandonato il progetto poco prima della sua conclusione.La versione rimasterizzata della Mortal Kombat Trilogy avrebbe preso il nome di Mortal Kombat Remastered, o Mortal Kombat Kollection Online.

Avremmo quindi potuto rivivere i titoli originali in edizione rivista, con tanto di modalità online dedicata.

Cara Warner, puoi ripensarci?

Nelle ultime ore sono apparse in rete delle immagini legate alla misteriosa remaster.

Le trovate all’interno di questo articolo e mostrano una vera e propria rivisitazione dei primi tre titoli.

Secondo le voci del web, la nuova remaster avrebbe contenuto una interessante modalità inedita dal nome Krypt.

Una sorta di campagna tutorial con punti esperienza, studiato per guidare i nuovi giocatori all’interno delle complesse meccaniche del picchiaduro.

Certo, ci consoleremo il 23 aprile con Mortal Kombat 11, di sicuro però un ritorno al passato non ci sarebbe dispiaciuto affatto, in particolar modo se ben realizzato e forte di un comparto online massiccio.

Un vero peccato l’annuncio di oggi, che vede ormai morto e sepolto un progetto che avrebbe fatto la gioia di milioni di retrogamers e nostalgici.

Staremo a vedere se, dopo le reazioni al leak uscito sul web, magari cavalcando il lancio di MK11, Warner Bros non deciderà di tornare sui suoi passi, affidando magari la remaster a un diverso team.

Per il momento però tutto tace e per rivivere le classiche esperienze dobbiamo rifarci al retrogaming, cosa che in questa sede non dispiace affatto!