Night Slashers – Arcade

  • PRESENTAZIONE
  • GRAFICA
  • SONORO
  • GIOCABILITA'
  • LONGEVITA'

Mostruosità assortite

Uscito nel 1994, Night Slashers è un picchiaduro a scorrimento a tema horror.

Il gioco ci vede alle prese con un mondo invaso da orrende creature provenienti da una dimensione oscura.

Un pretesto per mandare un manipolo di eroi, a fare a pezzi orde di zombie, vampiri e amenità varie che incontreremo lungo il nostro cammino.

Il gioco vince in stile e atmosfera, nonostante non offra una gameplay che vada oltre i normali canoni del genere.

Interessanti sono le boss fight e alcuni scenari che riescono a spingere lo splatter e il gore a livelli molto elevati per il media del tempo.

I nostri avversari saranno maniaci mostruosi, zombie di ogni tipo, da quelli che ci vomitano addosso, a quelli più organizzati che si esibiranno in attacchi di vario genere.

Man mano che il gioco prosegue, le creature che incontreremo si faranno più elaborate e originali, sforando in alcuni casi in un certo gusto B Movie che non manca mai.

 

 

 

Atmosfera senza tecnica

Night Slashers è un buon titolo, ricordato più per la sua tematica, poco utilizzata nel genere, che per il suo gameplay vero e proprio.

Le possibilità che il gioco ci offre sono molto limitate, e il sistema di combattimento può risultare spesso un po’ vuoto e poco accurato.

Nota di merito ai boss, non sempre ispirati, ma capaci comunque di offrire momenti piacevoli, e sfide divertenti.

Night Slashers è in conclusione un arcade cult, uno di quei giochi che faceva impazzire il pubblico dell’epoca per la sua violenza e le sue caratteristiche splatter.

Un gioco che apprezziamo anche oggi, ma che non possiamo promuovere a pieni voto proprio per l’assenza di elementi ludici davvero appaganti al di fuori della riuscita atmosfere e di alcune trovate.

Un gioco comunque piacevole, che consigliamo agli amanti dell’horror più becero e chi fosse alla ricerca di avversari diversi dai soliti punk e criminali di strada.