Nitemare 3d – MS DOS

  • PRESENTAZIONE
  • GRAFICA
  • SONORO
  • GIOCABILITA'
  • LONGEVITA'

L’incubo in 3d

Nitemare 3d, conosciuto anche come Hugo 4, in quanto prodotto dallo stesso sviluppatore della serie Hugo e  utilizzando di fatto lo stesso cast, è uno sparatutto horror sulla falsa riga di Wolfestein 3d, uscito però nel 1994, cosa che rende il suo comparto tecnico abbastanza deplorevole per un titolo dell’epoca (stiamo parlando dell’alba di PSX). Il gioco non si prende troppo sul serio e punta spesso a fare da parodia per i classici survival horror con tanto di streghe con i bigodini e mostri che possono essere neutralizzati facendoli ballare davanti alla radio…

Le atmosfere alla Twin Peaks fatte di tende rosse e strani cottage non salvano questo prodotto che non riusce davvero a sfuggire alla mediocrità, colpa anche della grafica ultradatata, di un deisgn che si rifà ai classici mostri anni 50 ma senza coglierne la benché minima sfaccettatura e di un gameplay abbastanza monotono che non riesce a competere con titoli dello stesso genere, anche di anni prima.

Rigiocare sì o no

Nitemare 3d è un titolo dedicato oramai esclusivamente a chi è in cerca di prodotti strani, a chi fa streaming su Twitch o gestisce un canale Youtube e vuole coinvolgere i suoi followers nella scoperta di una stranezza del passato. Per tutti gli altri, purtroppo per il povero Nitemare, ci sono decine di altri titoli che possono soddisfare la loro voglia di sparatutto oldschool a tematica horror.

Ecco quindi che ci troviamo di fronte a un gioco assolutamente poco riuscito, anche nella sua vena umoristica.

Unico elemento positivo è la necessità di studiare bene i nostri colpi, non trovandoci infatti con armi infinite e dovendo contare solo su pochi proiettili, elemento che crea una componente tattica inaspettata per un prodotto assolutamente mediocre e dimenticabile.

Per un Halloween all’insegna dei videogiochi, forse è il caso di guardare altrove!