Romancing Saga 2 – Super Nintendo

  • PRESENTAZIONE
  • GRAFICA
  • SONORO
  • GIOCABILITA'
  • LONGEVITA'

Eredità e battaglie

Uscito nel 1993 e recentemente riproposto per dispositivi mobile, Ps4, Ps Vita e Nintendo Switch; Romancing Saga 2 è un titolo particolare che innalza il jrpg ai suoi livelli più epici e che riesce ancora oggi ad appassionare milioni di videogiocatori, capaci di chiudere un occhio sugli elementi di grinding e sulla lentezza dei combattimenti e di godere della gigantesca avventura offerta dal titolo della serie Saga.

La particolarità di Romancing Saga 2 è quella di metterci alla guida di un regno per svariate generazioni. Ci ritroveremo così a vedere l’ascesa e il declino dei nostri eroi e a ereditare poteri e possedimenti dalla generazione precedente che influenzeranno le sorti del gioco oltre che la trama.

Eccoci quindi a mettere da parte tesori e denaro per i nostri eredi, o magari dannati da qualche creatura divina per le nostre gesta nel passato.

 

Un jrpg nudo e crudo

Romancing Saga 2, offre meccaniche innovative e diverse dal solito permettendoci di conquistare territori e di vedere l’evoluzione del nostro regno nel tempo. Per quanto riguarda le sessioni di combattimento e di dungeon crawling (cuore pulsante dell’opera), ci troviamo invece di fronte a un solidissimo ma davvero classico sistema di combattimento che potrebbe risultare un ostacolo per i non appassionati data anche l’assenza di semplificazioni e l’enorme mole di nemici che ci ritroveremo ad affrontare.

Il gioco vanta un comparto visivo di altissimo livello con un design e una caratterizzazione che difficilmente vi lasceranno indifferenti. Stessa cosa vale per le musiche, realizzate da importanti compositori del settore.

Se non amate decidere gli attacchi dei vostri soldati e farli salire di livello sconfiggendo innumerevoli (anche se molto ispirati nel design) mostri, allora il titolo potrebbe risultare tedioso.

Ci troviamo comunque di fronte a un grande prodotto dell’epoca, un gioco sottovalutato che offrirà il meglio di sé nell’edizione portatile per Nintendo Switch e PS Vita.