Street Fighter 2010 – Nintendo Nes

  • PRESENTAZIONE
  • GRAFICA
  • SONORO
  • GIOCABILITA'
  • LONGEVITA'

Strani futuri

Uscito nel 1990, Street Fighter 2010 è un assurdo spin off che vede Ken di Street Fighter diventare una sorta di super guerriero e super scienziato futuristico.

Dopo la creazione di una sostanza in grado di potenziare gli esseri umani in modo incredibile, Ken si ritrova alle prese con la sparizione del suo socio, e la conseguente mattanza di mostri e supersoldati che ne conseguirà.

Ci troviamo di fronte a un prodotto davvero strano nel setting, soprattutto come spin off di Street Fighter, e allo stesso tempo accattivante.

La grafica è notevole, estremamente ben realizzata e compatta, uno stile visivo da Super Nintendo più che da Nes.

Allo stesso modo sono valide le musiche e il gameplay action che prevede fasi di esplorazione, platform e battaglie con interessanti boss.

Il gioco soffre un po’ di eccessiva difficoltà. Una difficoltà che sembra più legata a carenze di design che a una vera e propria sfida che necessita migliori prestazioni da parte del giocatore.

 

Una strana avventura che merita ancora la nostra attenzione

Street Fighter 2010, è di sicuro un prodotto che potrebbe attirare l’interesse di molti retrogamers.

Un po’ per la sua natura che si muove nei limiti del trash e dell’assurdo e che snatura totalmente la figura di Ken, un po’ per le sue qualità che lo rendono comunque un titolo più che buono, sempre se siamo pronti ad accettare un livello di sfida davvero frustrante.

Street Fighter 2010 è un titolo che scopriamo nel nostro caso per la prima volta, grazie proprio a una segnalazione di voi lettori, e che ci ha convinti abbastanza, senza però poter chiudere un occhio sui difetti legati al design.

Un gioco che, nonostante la trama assurda, riesce a convincere anche nella direzione artistica e che ci terrà impegnati ancora per un po’.

 

 

Acquista su Amazon

Basandosi su questo articolo, i giocatori di InsertCoin si sono interessati ai seguenti prodotti: