The Blues Brothers – Amiga

  • PRESENTAZIONE
  • GRAFICA
  • SONORO
  • GIOCABILITA'
  • LONGEVITA'

Si torna in strada

Uscito nel 1991, The Blues Brothers è un titolo cult per Amiga, uno di quei giochi che non possono mancare nella collezione dei nostalgici, oltre che la versione videoludica (tardiva) di un film iconico che torna a vivere nella sua versione virtuale.

Ci troviamo alle prese con un action platform ricco di collezionabili e di situazioni divertenti all’interno del quale vestiremo i panni dei canonici blues brothers nella loro versione cartoonesca e pixellosa.

Il gioco vanta un level design complesso, ricco di segreti, avversari e elementi di scenario che potremo utilizzare come arma per rimuovere ostacoli e proseguire nell’avventura.

Gli scenari di gioco si basano sulla pellicola e ci permetteranno di vivere alcune situazioni iconiche oltre alle versioni in pixel art teatro delle scene principali del film.

La colonna sonora non poteva che essere straordinaria, con tracce riviste e adattate ad Amiga e sonorità che rimangono ben impresse al giocatore.

Un piccolo cult del passato

Se amate il film The Blues Brothers, allora questo è il gioco che fa per voi.

Se invece siete dei semplici retrogamers con una passione per Amiga, il gioco lo consigliamo lo stesso, non avrà su di voi lo stesso potere evocativo che su un fan del film. The Blues Brothers rimane comunque un eccellente platform capace di uscirsene con trovate interessanti e scene divertenti da giocare e vedere.

Il comparto tecnico è di un buon livello, non fa gridare al miracolo mai si lascia godere e fa il suo dovere.

Graditissima la versione in pixel dei celebri protagonisti del film che brilla per caratterizzazione e stile.

The Blues Brothers è un tie in in grado di appassionare il giocatore di ieri come quello di oggi.

Un titolo che non può mancare nella collezione di tutti coloro che amano la loro cara e vecchia Amiga, oltre che un prodotto da collezione per gli amanti del film.