Vampire: The Masquerade potrebbe tornare

Tremate, tremate, le vampire son tornate

Vampire the Masquerade: Bloodlines è senza dubbio uno dei migliori videogiochi a tema vampiri dell’intera storia del media.

Un gdr straordinario forte di una trama accattivante e di un gameplay strepitoso che se la vede con il recente Vampyr per il titolo di miglior gioco del genere.

Bloodlines, ancora oggi giocato e moddato da migliaia di appassionati, potrebbe però ritornare, nel corso di questa p della prossima generazione.

Paradox, infatti pare aver preannunciato con un teaser il ritorno del fantastico Vampire the Masquerade.

Tutto nasce da una strana app, che prende il nome di “Tender“, un gioco di parole per richiamare il celebre Tinder.

All’interno dell’app, si parla della possibilità di aiutare gli utenti a trovare partner per il prossimo San Valentino, in particolar modo esperienze “mordi e fuggi con uno spirito libero”. Questo mordere e fuggire, dal momento che si parla di Paradox ha fatto immediatamente drizzare le orecchie agli amanti dei succhia sangue.

Portando tutti quanti, noi compresi ad aspettare un qualche tipo di annuncio per il giorno di San Valentino.

 

Una app inquietante per Vampire

Una volta registrati alla app, invece delle normali domande di Tinder, ecco che ci troviamo di fronte a muri insanguinati, orrorifici clown e una spaventosa ragazza.

La app ci chiede poi il nostro gruppo sanguigno, e tutta una serie di elementi che chiamano con forza il mondo dei vampiri.

Il rischio più grande è quello di un gioco mobile, se pensiamo però che solo pochi anni fa Paradox aveva di nuovo registrato il marchio Vampire, scegliamo allora di sognare un Vampire di nuova generazione, un gioco che, date le premesse, potrebbe davvero toccare vette altissime.

Speriamo solo di non restare delusi.

L’appuntamento è quindi per il 14 febbraio, in caso di batosta non ci resterà che rispolverare il vecchio titolo e tornare a succhiare sangue alla vecchia maniera!