Veil of darkness – MS DOS

  • PRESENTAZIONE
  • GRAFICA
  • SONORO
  • GIOCABILITA'
  • LONGEVITA'

Una coltre di oscurità

Uscito nel 1993, Veil of darkness è un titolo horror che fonde lo stile classico dei punta e clicca, con componenti rpg e fasi di azione. ci ritroviamo completamente immersi in un mondo di gioco liberamente esplorabile. Il nostro protagonista, dopo aver visto il suo aereo abbattuto da un malvagio vampiro, si ritroverà in una terra sprofondata in una costante oscurità, sarà compito suo, se vuole rivedere la luce, mettersi sulle tracce del terribile signore e sconfiggerlo.

Il gameplay è davvero particolare in quanto ci troviamo in situazioni tipicamente adventure, ma con l’aggiunta di una forte componente d’azione che ci vedrà sfidare lupi mannari e scheletri. La visuale isometrica è praticamente perfetta e ancora oggi ci delizia con un design e una pixel art di altissimo livello.

Una pietra miliare del passato

Veil of darkness è un titolo strano e estremamente innovativo. Ci troviamo infatti di fronte a uno pseudo open world con componenti adventure, forte di personaggi ben realizzati, animazioni di livello e una trama che si lascia piacevolmente seguire nelle sue vampiriche evoluzioni. Il titolo è unico e particolare e la sua ibridazione di generi gli permette di muoversi in un territorio dove è praticamente solo e dove brilla anche oggi per le sue idee e le sue innovazioni. Ecco quindi che chi recupererà questa piccola perla, si ritroverà tra le mani un gioco appassionante come pochi, capace di far dimenticare la sua età e di coinvolgere e appassionare oggi, esattamente come ieri.

Animazione di qualità

Nota di merito va alle scene di animazione, realizzate con una cura certosina e con un livello degno dei migliori studi di cartoon dell’epoca.

Veil of darkness è in conclusione un gioco di livello, divertente e appassionante, horro al punto giusto e un toccasana per la vostra notte di Halloween.