Vendetta – Commodore 64

  • Presentazione
  • Grafica
  • Sonoro
  • Giocabilità
  • Longevità

Vendetta resta una delle maggiori prove di forza sul lato grafico/sonoro del Commodore 64, peccato che fosse troppo facile e troppo corto. Pubblicato dalla celebre System 3 come “riempitivo” tra secondo e terzo capitolo della serie Last Ninja, ne riprendeva l’inquadratura e lo schema di gioco. Questa volta, lo scenario era più vicino ai film d’azione hollywoodiani, perché dovevamo fermare un gruppo terroristico e salvare la bella di turno.

VendettaLa prima differenza tra Vendetta e la sua serie ispiratrice stava nelle dinamiche miste action-racing. Mentre la maggior parte dei livelli era del tipo classico basato su enigmi e combattimenti, alcuni ci trasferivano a bordo di una Ferrari F40. L’idea del team creativo era offrire dei “collegamenti giocabili” tra gli scenari, mentre il protagonista si spostava da un livello all’altro.

In realtà, queste fasi di guida erano l’aspetto peggiore del gioco grazie a un’unica pessima idea: potevamo essere fermati dalla polizia e se non avevamo l’oggetto giusto per ripartire, era Game Over instantaneo. Il problema è che lo stesso oggetto andava recuperato nei livelli precedenti, e non sapevamo nemmeno quale fosse. Sommando questo problema alla noia insita nelle fasi di guida, tutte simili tra loro, ecco perché vennero subito dimenticate.

VendettaLa parte spiccatamente “action” di Vendetta era e rimane tutt’oggi notevole, a parte qualche bug di troppo. Ottima l’interfaccia utente semi animata (con tanto di orologio digitale), eccellente l’uso dei colori e realistici gli effetti delle armi…peccato per i troppi problemi tecnici. Ad esempio, era frequente vedere un nemico bloccarsi nello scenario o essere abbattuti perché non si colpiva un bersaglio anche da molto vicino.

C’era poi il confronto scomodo con lo stesso Last Ninja, serie capolavoro che faceva sembrare questo titolo una prova amatoriale. Mentre l’illustre predecessore faceva della longevità un vanto, Vendetta poteva essere completato in breve tempo e ci aiutava fin troppo nel farlo. In un periodo dove i giochi erano difficili per vocazione, sembrava un peccato mortale e fu proprio la mancanza di contenuti a limitarne la qualità complessiva.

Acquista su Ebay

Basandosi su questo articolo, i giocatori di InsertCoin si sono interessati ai seguenti prodotti: