Wrath of the black Manta – Nintendo Nes

  • PRESENTAZIONE
  • GRAFICA
  • SONORO
  • GIOCABILITA'
  • LONGEVITA'

La manta nera che è viola

Uscito in occidente nel 1991, Wrath of the Black Manta è un titolo action per Nintendo Nes davvero interessante. Il gioco ci propone infatti le tipiche meccaniche che abbiamo incontrato nel mondo degli action platform, aggiungendo però alcuni dettagli e una cura del particolare come ad esempio i messaggi lasciati per la mappa e gli interrogatori di determinati avversari, che fanno subito distinguere la produzione dalla massa di titoli simili.

Il gameplay è solido e appagante, difficile ma piuttosto giusto rispetto alla media di questo genere di produzione. Eccellenti sono le ambientazioni e il mondo di gioco in generale che pesca a piene mani da tutta quella serie di film dedicati ai ninja e alla gang degli anni 70/80. Eccoci quindi alle prese con il rapimento di una serie di bambini da parte di una malvagia organizzazione che smantelleremo a suon di botte e di colpi segreti.

Un ninja alla ricerca dei bambini rapiti

Wrath of the Black Manta riesce a divertire, offrendo continue variazioni sul tema ad ogni avversario che incontreremo. Eccezionali nel design e coriacei da abbattere sono i boss, creature spesso molto grandi rispetto a noi che faranno di tutto per eliminarci e ci costringeranno ad utilizzare le più potenti tecniche ninja a disposizione. Interessante poi il livello finale che a sorpresa cambia totalmente la prospettiva e diventa un action in prima persona nel quale dovremo affrontare il malvagio boss causa di tutti i problemi.

Wrath of the black manta, è un gioco valido, che consigliamo di recuperare per gli amanti del genere, una perla del Nintendo Nes che non merita di finire nella cesta dei giochi generici ai quali, a una prima occhiata potremmo anche consegnarlo.

Grazie allo stile prettamente cinematografico e alle tante trovate estetiche che arricchiscono il mondo di gioco, Wrath of the black manta si trasforma in un piccolo cult.