Dangerous Dave – MS DOS

  • PRESENTAZIONE
  • GRAFICA
  • SONORO
  • GIOCABILITA'
  • LONGEVITA'

A Dave piace il pericolo

Uscito nel 1988 e prodotto dal leggendario John Romero, autore di alcuni dei titolo che hanno segnato la storia del videogioco, Dangerous Dave è un interessante platform arcaico quanto complesso che ci vede alla guida di un avventuriero impegnato nel recupero del maggior numero di diamanti possibili.

Nelle fasi di gioco ci troveremo anche a utilizzare una pistola per eliminare creature ostili e un jetpack. Il gioco prevede una serie di schermate dove il nostro compito, oltre a realizzare il punteggio più alto possibile e, ovviamente sopravvivere, è quello di recuperare un trofeo che ci permetterà di dirigerci alla porta successiva. Una meccanica che può far pensare al meraviglioso e recente Spelunky, capolavoro del rogue che getta le sue radici proprio in questa tipologia di gioco.

 

All’alba del videogioco

La grafica è colorata e piacevole, ovviamente ultraretrò, dato che siamo nel 1988, in questo caso ci vuole un atto di amore e una vera passione per il pixel per apprezzare a pieno quello che avviene su schermo, livello tecnico comunque non male e apprezzabile dagli appassionati anche oggi.

Il gameplay è estremamente preciso e tecnico e necessiterà prendere bene le misure per effettuare salti e schivare ostacoli in ambienti angusti, il tutto confeziona un titolo appagante, difficile e divertente che ancora oggi diverte senza troppi problemi e si lascia apprezzare più che mai.

Trent’anni e non sentirli

Dungerous Dave è un buon esponente del suo genere, un precursore e una delle opere di un grandissimo autore. Non possiamo che consigliarlo a tutti i veri amanti del retrò gaming nudo e crudo, dove enormi pixelloni a 8bit danno vita a mondi dove perdersi e sognare.

Sconsigliato invece a chi ama sì i titoli del passato, ma necessita un po’ più di grafica e di dettaglio, senza parlare del sonoro!