Dune – MS DOS

  • PRESENTAZIONE
  • GRAFICA
  • SONORO
  • GIOCABILITA'
  • LONGEVITA'

Dune – MS DOS | A caccia di spezia

Dune esce nel 1992 e si pone la grande missione di trasporre una serie di romanzi in un videogioco.

Il risultato è uno dei più grandi titoli della storia dei videogiochi, uno strategico simulativo capace di regalare emozioni incredibili al tempo e di appassionare il giocatore anche al giorno d’oggi, senza niente da invidiare ai titoli moderni che, anzi, dovrebbero prendere lezione da Dune e dalla sua varietà e cura dei particolari.

Il titolo ci vede interpretare Paul, rampollo di una casata nobiliare impegnata nella colonizzazione del pianeta Dune, in opposizione a una casata rivale.

La premessa dà luogo a un gioco con libertà di esplorazione che fonde il punta e clicca di avventura con il gestionale e lo strategico.

Dune – MS DOS | Un pianeta vivo

Dune ha una grafica eccelsa, una cura del dettaglio maniacale e un sonoro perfetto.

Ogni personaggio è caratterizzato al massimo, i dialoghi sono ricchi e interessanti così come le interazioni.

Di fatto, Dune ci catapulta dentro a un mondo estremamente realistico dove non ci limitiamo a gestire la strategia e la pianificazione dell’estrazione della sostanza spezia, ma gestiamo anche questioni politiche, dialoghi personali e tante altre vicende della vita del nostro personaggio.

Il gioco è carico di una magia unica che si respira fin dalle fasi iniziali. Tra diplomazia e guerra la vicenda narrata appassiona e coinvolge portando il giocatore a proseguire nella sua avventura sperando che non finisca mai.

Dune MS-DOS | Smettete di leggere  andate a giocare

Se non avete giocato Dune, giocatelo.

Se lo avete giocato rigiocatelo.

Quando parliamo di Dune, parliamo di uno dei migliori titoli e delle esperienze più originali che l’intero mondo dei videogiochi possa offrire, e stiamo parlando di decenni di produzioni e di migliaia e migliaia di titoli. Stiamo esagerando? provare per credere, la caccia alla spezia non è mai stata così divertente e evocativa.