Fire Emblem Three Houses è un successo

Il ritorno di una saga leggendaria

Fire Emblem: Three Houses è un successo planetario.

Il gioco ha ottenuto voti entusiasti dalla critica e sta scalando le classifiche di vendita mondiali.

Anche le vendite in Giappone sono davvero elevate e il gioco è vicinissimo al sold out.

Three Houses propone di nuovo la sua formula tattica inquadrandola più sull’rpg e arricchendola da una fase gestionale che ci vede vivere interi messi all’interno di un monastero dove impartiremo lezioni ai nostri studenti soldati, conosceremo meglio i personaggi principali e potremo stabilire relazioni oltre che risolvere piccole quest e migliorare equipaggiamenti e abilità.

Questo stacco rende più godibili le battaglie, vero cuore pulsante del gioco, scontri tattici molto punitivi, soprattutto se giochiamo con la permadeath attiva.

 

Un gioco per tutti

Con diverti livelli di difficoltà, la possibilità di automatizzare lezioni e gestione dei personaggi e un livello di sfida in generale non troppo elevato, Three Houses è un gioco adatto a tutti.

I veterani della saga sceglieranno Hard Classic e si butteranno in battaglie furiose dove la vita delle unità potrebbe andare perduta.

Tutti gli altri potranno godersi storia e sfide con un sistema più elastico.

In generale Three Houses riesce comunque a conquistare il giocatore con una storia eccellente, ben narrata e lontanissima dalle banalità anime che avevano azzoppato alcuni dei capitoli precedenti.

Waifu e Fanservice sono lontanissimi da Fire Emblem: Three Houses che si dimostra un titolo maturo e una delle migliori esclusive Switch del momento.

Il titolo, oltre a vantare oltre 40 ore di gioco per completare la prima run, vanta anche una enorme rigiocabilità, grazie anche alle tre diverse fazioni con relativa storia e soldati scelti.

Un titolo eccellente che fa scuola agli rpg tattici e potrebbe davvero rilanciare il genere anche su altre console.

Clicca qui per acquistare Fire Emblem: Three Houses da Amazon.it