Lands of Lore – MS DOS

  • PRESENTAZIONE
  • GRAFICA
  • SONORO
  • GIOCABILITA'
  • LONGEVITA'

Uscito nel 1993 e prodotto da Westwood Studios, Lands of Lore è un titolo MS DOS, ancora oggi impressionante.

A colpire, oltre al doppiaggio parlato, e alla grafica rifinita e ispirata, sono le animazioni facciali.

Grazie a una serie di espedienti infatti, la pixel art del titolo prende vita, generando effetti visivi ancora oggi splendidi da vedere e capaci di sorprendere anche il giocatore moderno.

Lands of Lore è un dungeon crawler forte di una trama sfaccettata e di una direzione artistica di altissimo livello.

Westwood, non si smentisce confezionando un titolo appagante nei combattimenti e nella classica esplorazione, e stupendo nella costruzione di un mondo dark fantasy in certi casi spaventoso.

Lands of Lore – MS DOS | Innovativo e appagante, oggi come ieri

Ci troviamo di fronte a un gioco che, grazie alle sue meccaniche e alla grande innovazione che porta, soprattutto sotto il punto di vista dell’immersività e dell’impatto visivo, risulta godibilissimo ancora oggi.

Certo, la difficoltà potrebbe mettere in crisi i giocatori meno avvezzi a questo tipo di gioco.

Di sicuro però, Lands of Lore, non sfigurerebbe sulle moderne console, magari su Nintendo Switch.

La vita e lo spessore dei retrogames, si determina anche grazie alla direzione artistica, alla capacità di colpire e lasciare a bocca aperta anche a distanza di anni.

Non possiamo che consigliarvi di guardare il video di gameplay di Lands of Lore, per rendervi conto come, nel 1993, Westwood aveva schiacciato l’acceleratore sulla sperimentazione e sullo sfruttare al massimo le nuove possibilità tecniche.

Un gioco bello e appassionante, che meriterebbe una maggiore visibilità e di essere ricordato meglio, soprattutto qua da noi.

Lands of Lore è una splendida avventura, per fortuna recuperabile su GOG, dove è possibile acquistare una versione patchata per i sistemi moderni.

Un dungeon crawler tra i più appassionanti dell’epoca, ancora oggi validissimo.

 

 

ULTIMI VIDEO

Iscriviti alla newsletter!