Maximo – Playstation 2

  • PRESENTAZIONE
  • GRAFICA
  • SONORO
  • GIOCABILITA'
  • LONGEVITA'

Simil-romani e fantasmi

Uscito nel 2002, Maximo è un titolo davvero interessante che fa sposare la formula di Ghosts’n’Goblins con il platform 3d dell’era Playstation, unendo al tutto una grafica eccezionale e un design di personaggi, creature e ambienti davvero ispirato.

Seguendo la tradizione, ci ritroveremo alla guida di un protagonista in armatura che perderà letteralmente pezzi ad ogni danno fino alla sconfitta finale. Durante la nostra avventura ci troveremo ad affrontare svariate creature appartenenti al mondo dei non morti e dei fantasmi all’interno di uno scenario dark che fonde il grottesco con uno stile scanzonato a sopra le righe.

Maximo è un titolo davvero accattivante che regge ben lo scorrere del tempo e riesce a divertire moltissimo anche oggi, senza che si denotino particolari problemi di telecamera o di gameplay, come avviene magari per giochi come Medievil, dal quale Maximo sembra pescare a piene mani sia in stile che in ispirazione.

 

 

 

Non morti e contenti

La trama di Maximo ci vede sconfitti dal nostro avversario Achille, sprofondati nelle tenebre della morte, sarà lo stesso tristo mietitore a proporci una via per la vendetta. Achille infatti sta scavando nelle profondità dell’ade per reclutare la sua armata di non morti, quale migliore occasione quindi per vendicarci e riottenere magari la vita, salvando inoltre il nostro regno dalla minaccia di Achille?

La semplice premessa darà vita a un prodotto intenso, in grado di convincere la critica dell’epoca e di appassionare ancora oggi, dandoci spesso l’impressione di trovarci alle prese con un gioco recente più che con un titolo retrò.

Come rappresentante di un mondo action platform 3d, praticamente assente nell’epoca attuale, Maximo diventa un prodotto immancabile per chiunque possieda una Playstation 2 e abbia intenzione di sfruttarla al massimo con un titolo davvero caratteristico e divertente.

Acquisto obbligato inoltre per gli appassionati di Ghosts & Goblins che troveranno in questo gioco una sorta di interessante spin off 3d.