Populous: the beginning – PC

  • PRESENTAZIONE
  • GRAFICA
  • SONORO
  • GIOCABILITA'
  • LONGEVITA'

Giocare a essere Dio

Uscito nel 1999, Poulous The Beginning è un titolo gestionale e bellico della saga Populous, una serie di videogiochi in pieno stile Bullfrog che fecero la gloria dell’era nella quale il PC regnava incontrastato nel mondo del gaming e gli strategici non erano merce rara, ma il cuore pulsante dell’esperienza videoludica di ogni giocatore.

Con Populous ci troviamo davvero a interpretare una divinità alle prese con la crescita del suo popolo e con la gestione del suo regno e del suo culto contro le altre divinità e le varie tribù di miscredenti.

Il gioco è caratterizzato da una grafica di alta qualità in pieno stile Bullfrog, così come da un design cartoonoso che riesce a rendere il prodotto valido e piacevole da vedere ancora oggi.

Le meccaniche di gioco sono suddivise nella creazione di strutture e gestione del nostro popolo e in quella bellica, dove ci troveremo ad accumulare soldati per assaltare i villaggi nemici. Un titolo con una curva di difficoltà crescente che raggiungerà vette altissime nelle fasi finali.

 

 

Una perla del passato che riemerge in tutto il suo splendore

Populous è un gioco bellissimo, in grado di appassionare i giocatori che si troveranno a scatenare pestilenze e a farsi adorare dai loro cittadini virtuali. Un gioco come non ne esistono più che vanta uno stile davvero inimitabile, come del resto l’intera produzione Bullfrog, azienda capace di sfornare un capolavoro dopo l’altro per un’intera era PC.

Il gioco è davvero un must play per chiunque sia in cerca delle glorie dell’era che fu e di un gioco di altissima qualità che fonda strategia e divertimento in modo eccellente, senza andare a cercare indie e early access vari, validissimi ma non ancora in grado di scalfire le meraviglie che ci fecero vivere ai tempi di Populous. Dungeon Keeper e di tutti gli altri capolavori dell’epoca PC più rosea che mai.