Red Dead Redemption 2 piagato dai bug su PC

La versione PC di Red Dead Redemption 2 è stata annunciata a ridosso dell’uscita facendo la gioia degli utenti che lo attendevano ormai da un anno.

Il capolavoro di Rockstar è sbarcato nella giornata di oggi nella sua versione per computer, l’unico problema è che pullula di bug e problemi.

Il titolo, nonostante una grafica maestosa e un impatto visivo superiore anche a quello delle console Pro, sta vivendo momenti di grossa crisi, arrivando a crashare e non avviarsi per numerosi utenti che l’hanno preordinato.

Una situazione che imbarazza Rockstar e fa infuriare i giocatori che adesso si domandano se la scelta di lanciare il gioco sullo store della compagnia sia stata davvero necessaria.

Tra i problemi più diffusi c’è quello del Rockstar Games Launcher, che dà il messaggio di errore “exited unexpectedly”.

All’avvio del gioco, Red Dead Redemption 2 si blocca rimandando gli utenti al desktop.

Altro problema molto diffuso è invece quello del blocco durante il caricamento.

Il titolo parte ma, una volta avviato si blocca mentre carichiamo una partita.

Alcuni utenti sembrano aver risolto i problemi del gioco disattivando l’antivirus o escludendo il titolo all’interno dell’antivirus stesso.

Di sicuro, il lancio di un prodotto così importante è stato rovinato da bug evitabili e forse da una fretta eccessiva da parte di Rockstar di portare nuovi utenti all’interno della sua piattaforma.

Rockstar infatti punta a vendere direttamente i suoi prodotti, senza passare da intermediari.

Per fare questo però, è necessario per prima cosa realizzare uno store e un launcher impeccabili, cosa che sembra non essere avvenuta.

Speriamo che i problemi possano risolversi al più presto e che gli utenti PC possano finalmente giocare a questo grande capolavoro, un titolo destinato a lasciare il segno e a influenzare il mondo dei videogiochi per una intera generazione, come avviene dopo ogni opera di Rockstar Games.