The Legend of Zelda: A Link Between Worlds – Nintendo 3ds

  • PRESENTAZIONE
  • GRAFICA
  • SONORO
  • GIOCABILITA'
  • LONGEVITA'

Uno Zelda 2d come non si era mai visto

Se siete ancora ammaliati dalle meraviglie e dalla libertà di Breath of the Wild, dovete sapere che il gioco, deve molto anche alla meno conosciuta perla per 3ds, The Legend of Zelda: A Link Between Worlds, titolo esclusivo per la console portatile della grande N che ci vede vivere una storia alternativa dove Link dovrà affrontare una minaccia che arriva dalla versione oscura di Hyrule.

Il gioco, oltre ad offrire una grafica straordinaria che guadagna ancora di più con l’effetto 3d, mette a disposizione del giocatore le classiche meccaniche 2d di Zelda, arricchite da una serie di gadget che, grazie a una geniale trovata, ci permetteranno di affrontare l’avventura come meglio preferiamo.

Una storia che scriviamo noi

Come accade con Breath of The Wild infatti, potremo decidere quale reame affrontare semplicemente noleggiando il giusto gadget da uno strano mercante.

Sarà così che i vari puzzle e gli ostacoli tipici della serie, potranno essere superati quando preferiamo, senza imporci un ordine preciso e lasciando una grande libertà decisionale al giocatore.

The Legend of Zelda: A Link Between Worlds è un gioco eccellente, divertente come non mai che vale da solo l’acquisto di 3ds o 2ds, soprattutto se sentite la nostalgia degli Zelda 2d, o se dopo aver sviscerato l’ultimo capitolo della saga, avete voglia di affrontare un’esperienza diversa, dove il germe della libertà iniziava a mostrarsi.

Il gioco vanta un profilo tecnico impeccabile, una colonna sonora di livello e una storia molto interessante per i canoni della saga, dal momento che, come accadeva nelle versioni Game Boy, ci troviamo di fronte a una versione molto particolare del mondo che abbiamo imparato ad amare.

Il consiglio è di non lasciarvelo sfuggire, in particolare modo se siete fan sfegatati dell’eroe della triforza e delle sue avventure.