Lionheart – Amiga

  • PRESENTAZIONE
  • GRAFICA
  • SONORO
  • GIOCABILITA'
  • LONGEVITA'

Lionheart – Amiga | Un barbaro cuor di leone

Uscito nel 1993, Lionheart è un action adventure davvero interessante, forte di una grafica rifinita e complessa e di un gameplay solido e divertente.

Ci troviamo alle prese con un titolo dal carisma elevato, un gioco capace di creare un mondo popolato da una razza di guerrieri felini, un fantasy alternativo che ci vedrà avventurarci per un intero mondo realizzato in uno stile visionario.

Tra draghi volanti e una trama complessa con tanto di due differenti finali, attivabili recuperando, o meno un prezioso amuleto, Lionheart si rivela un titolo meno noto ma assolutamente godibile, un prodotto che potrebbe tranquillamente essere un classico, anche se, con il passare degli anni è caduto nel dimenticatoio.

Lionheart sorprende per la sua estetica.

La grafica è davvero bellissima, con una pixel art realizzata nel minimo dettaglio e quel tipico stile solido dei giochi Amiga.

Anche il gameplay è ben fatto, con fasi platform a volte un po’ troppo ostiche ma comunque godibili.

 

Lionheart – Amiga | Una perla dimenticata

Come spesso accade con questi titoli, incapaci di segnare la storia di una macchina da gioco, Lionheart è una di quelle perle dimenticate che potrebbe lasciare a bocca aperta il giocatore moderno.

Le meccaniche e le trovate di gioco, la varietà di situazioni e di ambienti, oltre all’ispirazione e il livello artistico dei fondali, rendono il titolo un prodotto cult da giocare assolutamente per tutti gli amanti di Amiga.

Nota di merito alla colonna sonora, particolare ed epica.

Lionheart è un titolo che meriterebbe molta più attenzione e che, ancora oggi, non sfigura di fronte alle moderne produzioni 2d.

Il gioco è piuttosto difficile e, l’assenza di salvataggi lo rende un’esperienza a volte frustrante.

Non possiamo fare altro che consigliare Lionheart, un action adventure capace di stregare e appassionare gli amanti del fantasy più classico.

Un titolo dimenticato, ma capace ancora oggi di divertire e affascinare.