Preistorik 2 – MS DOS

  • PRESENTAZIONE
  • GRAFICA
  • SONORO
  • GIOCABILITA'
  • LONGEVITA'

Cavernicoli scatenati

Uscito nel 1993, Preistorik 2 è un interessante platform per MS DOS che ci vede vestire i panni di un buffo cavernicolo, alle prese con la canoniche clavate in testa a una variegata fauna con la cattiva abitudine di respawnare quando meno ce lo spettiamo.

Il titolo vanta una pixel art davvero simpatica che ancora oggi si difende più che bene, dando vita a scenari piacevoli e ambientazioni ispirate.

Preistorik 2 è un titolo molto valido, in particolar modo grazie ai suoi numerosi bonus e segreti che rendono l’esplorazione dei livelli di gioco davvero accattivante.

Non mancano alcuni trucchi, in pieno stile WarpZone, che ci permettono di avanzare o terminare livelli senza aver seguito il percorso prestabilito dal gioco.

Preistorik 2, vanta inoltre un sistema di password che ci permette di ricominciare dal livello raggiunto, senza dove sempre ricominciare da capo come spesso accade con i retrogames più datati.

 

 

 

Un grande classico da rigiocare a distanza di quasi vent’anni

Preistorik 2 è un gioco davvero interessante nel panorama platform MS DOS.

Le meccaniche sono molto semplici ma si arricchiscono grazie al design dei livelli.

Non manca poi una colonna sonora incalzante, capace di restare ben in mente e di accompagnare con classe le diverse fasi di gioco.

Esattamente come il suo predecessore, Preistorik 2 riesce a svolgere il suo compito a pieno, lasciandosi giocare ancora oggi, e ricordandoci le meraviglie della Titus, software house foriera di alcune produzioni davvero memorabili.

Un pezzo di storia del videogioco, oltre che una interessante escursione nel mai troppo sfruttato mondo primitivo, i cui esponenti si contano sulle dita di una mano.

A pensarci bene infatti, oltre a Sam & Mac e il suddetto Preistorik, l’era dei primi uomini è stata ripresa in mano solo dal recente Far Cry: Primal.

Un vero peccato se pensiamo al fascino di una simile ambientazione.