Agony – Amiga

  • PRESENTAZIONE
  • GRAFICA
  • SONORO
  • GIOCABILITA'
  • LONGEVITA'

Agony-Amiga | Un gufo magico

Uscito nel 1992, Agony, per Amiga, si presenta come un gioco dalla grandissima ispirazione artistica che lascia spesso a bocca aperta, più per le sue trovate stilistiche, che per il gameplay, forse un po’ rozzo rispetto alla concorrenza.

Ci troviamo davanti a uno sparatutto 2d classico dove, invece di pilotare le solite navi spaziali, impersoniamo un gufo immerso in uno strano mondo fantasy dove si troverà a combattere innumerevoli creature che ricordano lo stile già visto in Shadow of the Beast.

Agony, affascina ancora oggi, ed ha un impatto visivo davvero eccezionale che mostra tutta la grandezza della pixel art dell’epoca.

Il titolo vince per quanto riguarda l’atmosfera, guardare il nostro mago-gufo sbattere le ali sullo schermo è a dir poco ipnotico.

La componente di gameplay soffre invece un po’, in particolare per una cerca mancanza di feeling che si prova eliminando i nemici e vagando per lo schermo di gioco.

Forte è anche la sensazione che le immagini che vediamo siano fatte di cartapesta, senza una vera e propria profondità e senza una chiara presenza fisica del nostro personaggio.

Agony-Amiga | Un titolo con ambizioni artisiche

Agony, come accade in alcuni degli indie di questa generazione, sembra cercare più di trasformarsi in uno strano dipinto ad olio che in un videogame, eccoci quindi affrontare boss, e superare i vari livelli, più per scoprire nuovi scenari e avversari, che per un puro gusto ludico.

Il titolo risulta comunque nel complesso valido, grazie, come già detto, alla grafica e a una incredibile colonna sonora, unica e incalzante.

Se cercate un buono sparatutto 2d però, purtroppo Agony non riesce a stare al passo con i tempi, e risulta un’esperienza troppo rudimentale rispetto a titoli solidissimi e impeccabili che già all’epoca giravano su Amiga.

Quello che abbiamo di fronte è quindi un prodotto strano, che fa della stranezza il suo piatto forte. Un titolo cult sicuramente da provare e da godere, magari non per le sue sequenze di sparatutto, quanto per le immagini e il sonoro straordinario.

ULTIMI VIDEO

Error type: "Forbidden". Error message: "Access Not Configured. YouTube Data API has not been used in project 483833927367 before or it is disabled. Enable it by visiting https://console.developers.google.com/apis/api/youtube.googleapis.com/overview?project=483833927367 then retry. If you enabled this API recently, wait a few minutes for the action to propagate to our systems and retry." Domain: "usageLimits". Reason: "accessNotConfigured".

Did you added your own Google API key? Look at the help.

Check in YouTube if the id UCP4dmt9c8cQLMQUIDZ3Dn4A belongs to a channelid. Check the FAQ of the plugin or send error messages to support.

Iscriviti alla newsletter!