Eindeloos – Commodore 64

  • PRESENTAZIONE
  • GRAFICA
  • SONORO
  • GIOCABILITA'
  • LONGEVITA'

Elicotteri e teschi

Eindeloos è un particolare titolo action per Commodore 64.

Il gioco, conosciuto anche come Endless ha in realtà una fine.

La possibilità di completarlo è stata a lungo discussa dagli utenti ma, di recente, sono in tanti ad aver confermato l’esistenza di un game over finale.

Ci troviamo alla guida di un elicottero che dovrà vedersela con trappole di ogni genere e inquietanti teschi giganti che ci attaccano nel corso dell’avventura.

Il gioco è strutturato su livelli geometrici e necessita una certa attenzione nella guida per evitare di sfracellarsi contro le pareti o le trappole disseminate per la mappa.

Il sonoro è davvero minimale e cerca di riprodurre le pale dell’elicottero oltre a spari ed esplosioni.

Il risultato non è eccelso ma rimane comunque in linea con l’epoca e in generale con Commodore 64.

 

Uno strano gioco

Sotto il punto di vista estetico, Eindeloos non può vantare una direzione artistica superlativa.

In verità sembra quasi di vedere sprite messi lì in modo abbastanza casuale, del tipo “prendiamo questo mostro, infiliamoci questo elicottero ed ecco fatto”.

Nel complesso però, il gioco riesce a convincere, sarà per la sua stranezza, sarà per le sue meccaniche ma, nonostante uno stile visivo un po’ anonimo, quegli inquietanti teschi e le loro animazioni restano in mente e permettono a Eindeloos di emergere dalla massa dei prodotti simili.

Come capita spesso in questi casi, il gioco è consigliato ai nostalgici e agli appassionati di Commodore 64.

Se non per collezionismo, ci sono moltissimi altri titoli del genere che affrontano questo genere di gameplay in modo migliore e più innovativo.

Un prodotto nel complesso dimenticabile ma che ottiene comunque un voto medio, soprattutto se calcoliamo l’epoca della sua uscita.

Eindeloos è un titolo bizzarro, strutturato su meccaniche interessanti che gli danno una certa rigiocabilità anche adesso.

Non un capolavoro ma un buon gioco che ha divertito gli utenti dell’epoca.