Eternal Champions – Sega Mega Drive

  • PRESENTAZIONE
  • GRAFICA
  • SONORO
  • GIOCABILITA'
  • LONGEVITA'

Campioni eterni

Uscito nel 1993, Eternal Champions è un picchiaduro Sega Mega Drive davvero interessante.

Il titolo è tra i primi prodotti di questo genere creati appositamente per la home console e che non ha vissuto il passaggio da arcade a console.

Ci troviamo di fronte a un prodotto che ibrida Street Fighter con Mortal Kombat proponendo una trama particolare che vede una lotta tra buoni, oltre a un cast di personaggi davvero interessanti.

Sono proprio i protagonisti del titolo a renderlo così particolare.

I lottatori tra i quali possiamo scegliere, campioni destinati a eventi straordinari nel loro mondo, sono infatti variegati e ben caratterizzati.

Alcuni ricordano vagamente gli X-Men, altri si rifanno agli universi classici dei picchiaduro.

Questa natura supereroistica dei personaggi rende Enternal Champions un titolo unico dal fascino straordinario.

 

Fantasia e gameplay

Eternal Champions è un buon picchiaduro capace di divertire ben oltre le aspettative.

Non ci troviamo di fronte a quella pulizia e quella perfezione dei grandi nomi del genere.

Abituati però ai mondi di SF e MK, Eternal Champions si rivela un prodotto alternativo in grado di divertire sia nelle sua modalità campagna che nel canonico VS.

I personaggi sono naturalmente il cuore pulsante della produzione.

Il gioco riesce a prendere buono spunto dai suoi rivali e, grazie anche a un cast variegato appassiona il giocatore nella non troppo lunga serie di scontri che ci porta al finale.

Per quanto ci riguarda lo stile anni 90 e la caratterizzazione da comic del tempo che fu dei personaggi rende questo gioco davvero meritevole, specialmente se ve lo siete persi al tempo della sua uscita.

La grafica è molto bella, anche qui la pixel art viene utilizzata in modo sopraffino.

Piacevoli anche le musiche che non segnano un’epoca ma riescono comunque a distinguersi con una certa classe.

Da riscoprire.