Rastan – Sega Master System

  • PRESENTAZIONE
  • GRAFICA
  • SONORO
  • GIOCABILITA'
  • LONGEVITA'

Barbari 8 bit

Uscito nel 1987, Rastan è un vero e proprio titolo cult uscito sia nella versione arcade che su Sega Master System, che permetteva agli utenti di giocare al celebre cabinato direttamente a casa loro.

Rastan vanta una colonna sonora incredibile, affiancata da una grafica di alta qualità dettagliata e, soprattutto, ispirata.

Niente è lasciato al caso in Rastan che ci offre un design carismatico e un personaggio pesantemente ispirato al mitico Conan di Howard.

Eccoci quindi alle prese con un action ad ambientazione barbarica che ci vedrà fare a pezzi mostruosità di ogni genere attraverso un sistema di combattimento all’arma bianca.

Il titolo è divertente e appassionante, caratterizzato da ambientazioni ispirate e nemici ben fatti e vari.

Rastan va così a entrare tra quei capolavori Sega Master System indimenticabili necessari nella collezione di qualsiasi appassionato della console.

 

Rastan oggi

Giocare a Rastan dopo tutto questo tempo non crea alcun problema, anzi.

Le peculiarità che hanno reso grande la produzione, si mostrano ancora una volta, sorprendendo il giocatore di oggi per la cura dei particolari e per il sistema di combattimento divertente e immediato.

Rastan resta un capolavoro, un prodotto capace di regalare emozioni uniche nel suo formato arcade, senza mancare di esaltare i giocatori nella sua versione Sega Master System.

Memorabili sono poi i boss di fine livello che incontreremo dopo le lunghe fasi all’aperto che ci accompagnano fino a castelli e cripte dove le enormi creature ci attendono.

L’influenza di Rastan, l’utilizzo della spada che può colpire sia verso l’alto che verso il basso, continua ancora oggi a caratterizzare le produzioni 2d e titoli retrò.

Rastan è in conclusione uno dei prodotti più interessanti dell’intera scuderia Master System, un prodotto immancabile e una sorta di omaggio a Conan superiore anche ai giochi direttamente collegati con l’opera di Howard e le sue trasposizioni.