Dyna Brothers 2 – Sega Mega Drive

  • PRESENTAZIONE
  • GRAFICA
  • SONORO
  • GIOCABILITA'
  • LONGEVITA'

Dino fratelli ancora una volta

Dyna Brothers 2, contenuto nella collezione di Sega Mega Drive Mini, probabilmente nella sua sola edizione giapponese, è un titolo bizzarro che ci sarebbe piaciuto vedere sbarcare anche qua da noi.

Ci troviamo di fronte a una interessante simulazione che fonde il breeding in stile Pokémon con una trama e una serie di meccaniche da RTS.

In Dyna Brothers 2 ci troviamo a gestire una serie di dinosauri, a far schiudere uova così come a resistere agli atacchi di malvagi ninja e altri dinosauri.

Il gioco è molto rilassante e particolare e sembra più un titolo mobile di oggi che un prodotto rts del passato1

La grafica è molto curata con dinosauri caratterizzati e scenari colorati a piacevoli.

Anche la musica, forse un po’ troppo incalzante risulta nel complesso gradita.

Dyna Brothers ci vede quindi gestire la nostra nidiata di dinosauri fino ad arrivare preparati allo scontro con gli avversari.

 

Uno strano ibrido tipicamente nipponico

Il titolo è tipicamente giapponese, gli elementi simulativi infatti si prestano molto al mercato nipponico dell’epoca.

Non nascondiamo di aver gradito moltissimo il gioco, e siamo sicuri che avrebbe ottenuto un suo successo anche in occidente.

La speranza è davvero quella di vederlo incluso nella collection di Sega Mega Drive Mini, anche se è molto probabile che verrà sostituito con qualche gioco della scuderia occidentale.

Se ne avete la possibilità, vi consigliamo di affrontare questo rilassante breeding game.

I dinosauri sono una spinta ad andare avanti nel gioco per scoprirne di nuovi e gestirli al meglio nelle varie situazioni.

Sotto la scorza rilassante del titolo, si nasconde infatti un sistema ben più profondo.

Una stranezza del passato che torna sotto i riflettori grazie a Sega Mega Drive Mini, e chi sa che non ne venga fuori anche una riedizione, il gioco si presta infatti molto bene come rivale dei Pokémon e dei loro spin-off.